Augusto e Carlo Magno – due “patres patriae” per un solo impero?

Il Palazzo di Sichelgaita

Dioscoride, Gemma Augustea - 12 a.C. ca - Vienna, Kunsthistorisches Museum. Dioscoride, Gemma Augustea – 12 a.C. ca – Vienna, Kunsthistorisches Museum.

Si è appena concluso un anno singolare, il 2014, per chi studia e ama la storia: ha segnato duemila anni dalla morte di Augusto, il primo imperatore di Roma (14 d.C.), ma anche mille e duecento anni dalla morte di un altro uomo che ricevette lo stesso appellativo di “Imperatore dei Romani”, Carlo Magno (814).
Numerose iniziative sono sorte, nel corso di quest’anno, per ricordarli entrambi: ad esempio, dal 27 maggio al 21 settembre scorsi, il Kunsthistorisches Museum di Vienna allestì una mostra dal titolo significativo, “I Padri dell’Europa. Augusto e Carlo Magno“: in essa erano esposti, fianco a fianco, la Gemma Augustea e l’Evangeliario dell’Incoronazione, due opere d’arte separate da quasi otto secoli, che con le immagini utilizzano il linguaggio del sacro per legittimare il potere. Più modestamente, il 4 dicembre scorso, si tenne…

View original post 2.458 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...