Cos’è l’archeologia.

sibiquisquedatmores

Gli archeologi sono figure cinematografiche, magari ve li immaginate  con il pennellino a scavare dinosauri, o come Indiana Jones a scappare dai nazisti. In realtà sono persone normalissime, con i tanti e variegati problemi di chi cerca di lavorare in Italia. Perché si diventa archeologi? Per passione, certamente, perché da piccoli ci portavano a musei e siti archeologici, perché qualcuno ci ha regalato un libro sui miti greci o per una malata curiosità che porta a domandare sempre “Cosa c’è sotto?”.

Perché si continua a fare l’archeologo, soprattutto quello da cantiere , con paghe sempre più da fame e sforzi fisici sempre più impegnativi? Perché l’archeologia è una terapia, è la cura.

Risulta difficile spiegarlo ad un non addetto ai lavori, ma quando un archeologo scava non sta lì col pennellino a pulire ossa, non spala nemmeno alla ricerca dell’antico vaso, l’azione principale dell’archeologo è cercare di capire. L’archeologo studia…

View original post 312 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...