#OpenDayAquinum2015 autunnale, tra visite ufficiali e tanti visitatori

Anche per quest’anno ce l’abbiamo fatta!

Cantiere estivo e autunnale: fatto. Open Day estivo e autunnale: fatto. Visita presidente della Regione Lazio: fatto. Visite guidate animate: fatto.

Ebbene si, quest’anno abbiamo avuto in visita sul nostro magnifico scavo archeologico, nientepopodimenoche… mr President, ovvero: Nicola Zingaretti, presidente della Regione Lazio.

A condurlo in visita all’area archeologica, la nostra guida d’eccezione Valentina Petrucci, che sapientemente ha accompagnato Zingaretti (e il suo lunghissimo e abbottonato seguito) passando dall’area delle Terme Centrali, attraverso l’Antiquarium fino al settore oggetto delle ultime indagini settembrine ai piedi dell’edificio absidato.

Nonostante il caldo opprimente, il cospicuo gruppo di visitatori ha seguito senza indugio Valentina con stupore e curiosità. Al termine, al riparo dal sole, Nicola Zingaretti, introdotto dal sindaco di Castrocielo Filippo Materiale, ha voluto spendere due parole di ammirazione per il sito archeologico: “Sono molto contento di aver visitato questo luogo, ciò che è stato fatto qui è straordinario perché, in un momento di tagli, qui è stata data una speranza ad una comunità, con un nuovo modello di sviluppo fondato su nuove vocazioni produttive”.

Tante altre belle soddisfazioni ci sono arrivate dalla due giorni di Open Day, organizzate nell’ambito del #GEP2015 (Giornate Europee del Patrimonio), in modo particolare dalla giornata di domenica 20 settembre, in cui l’Associazione Culturale Lestrigonia ci ha supportato nell’organizzare delle visite guidati un pò speciali. Speciali perchè ci siamo trasformati in personaggi dell’antica Roma e in questa splendida “mise” e dando sfogo alle nostre doti recitative, abbiamo accompagnato i numerosissimi visitatori presenti, lungo il percorso nell’area archeologica illustrando i monumenti già esistenti e le nuove e recentissime scoperte. Non solo: lungo il percorso vi erano anche dei luoghi di sosta dove erano state allestite scene riferite alla vita quotidiana dell’antica Roma.

C’è stata una presenza molto importante: ci hanno raggiunto i nostri fedelissimi fan, curiosi, appassionati e molti nuovi visitatori provenienti da comuni limitrofi e da altre località.

Antonietta Martignano e Paola Guacci, due delle nostre archeo-attrici, stanche ma felici, commentano la giornata dicendo che “l’area archeologica è stata invasa soprattutto dai bambini, i più coinvolti dalla manifestazione, che hanno vissuto un giorno da Romani: guidati dalle matrone hanno scoperto il funzionamento e la vita nelle terme, dal centurione hanno imparato l’arte della guerra (pacificamente!) e grazie al magister hanno imparato l’arte della scrittura”.

Non solo i bambini, ma anche gli adulti sono stati coinvolti, spesso dando vita a curiose scenette.

Un successo a 360° insomma.

Con un pò di orgoglio diciamo anche di aver ricevuto molti complimenti (forse non solo come archeologhe, ma anche come attrici, chi può dirlo…) e che la gente è andata via molto, anzi moltissimo entusiasta di aver preso parte alla nostra iniziativa.

Ed ogni volta non ci stanchiamo mai di dirlo, i vostri complimenti e il vostro entusiasmo sono la carica e la spinta per proseguire questo fantastico progetto di ricerca che è Aquinum, che non smette mai di stupirci e meravigliarci con i suoi tesori nascosti che ci lasciano ancora a bocca aperta. Perchè il duro cantiere non ha scalfito minimamente la nostra sensibilità al fascino della scoperta.

Grazie a tutti e arrivederci alla prossima campagna di scavo!

L’area delle terme di Aquinum restituisce ancora tesori. Intervista a Giuseppe Ceraudo e Filippo Materiale.

L’ultimo ritrovamento effettuato nell’area delle terme di Aquinum, le più grandi in Italia come estensione dopo le terme imperiali di Roma, viene mostrato in anteprima alle telecamere dell’emittente locale TeleUniverso.

“Si tratta di una iscrizione romana, riferibile ad un personaggio femminile, appartenente ad una famiglia facoltosa, già nota da un rinvenimento del 1600” commenta il direttore di scavo, prof. Giuseppe Ceraudo. ” Trattasi della sacerdotessa della diva Augusta”.

Non solo: vengono mostrate alle telecamere anche i resti del teatro romano, ripulito dalla vegetazione e oggetto di alcuni saggi archeologici di approfondimento.

“L’intento dell’amministrazione comunale è quello di portare alla luce quanto più possibile la città romana che sta emergendo in maniera inaspettata, nella sua bellezza, nella sua grandezza” ha riferito il sindaco di Castrocielo Filippo Materiale. “Vogliamo rendere quest’area archeologica la più importante fra Roma e Napoli”.

Sosteneteci con il nostro progetto di crowdfunding su www.teezily.com/stores/aquinum2015

🙂

Uso dei droni in archeologia. Intervista a Giuseppe Ceraudo.

Nel servizio di Giacomo Semeraro di La7, si parla dell’utilizzo dei droni in ambito archeologico e dell’eccezionale ausilio nelle attività di monitoraggio del territorio. Intervistati Giuseppe Ceraudo (docente di Aerotopografia Archeologica – Università del Salento) e Gabriele Santiccioli (Presidente FlyTop).

 [youtube https://www.youtube.com/watch?v=tP7xSzSc1m4&feature=youtu.be ]

Nel mese di settembre si svolgerà la prima Summer School in “Archeologia Area e Telerilevamento di prossimità con Sistemi Aeromobili a Pilotaggio Remoto (droni)” organizzata da Giuseppe Ceraudo a Castrocielo (FR) in occasione della campagna di scavi archeologica autunnale ad Aquinum.

1st Archaeological Crowdfunding for #Aquinum2015 – Nuova campagna

Copertina_FB-01

Ringraziamo coloro che ci hanno sostenuti nella prima iniziativa, ma purtroppo il numero non è stato sufficiente per avviare il crowdfunding. Ma non demordiamo e ci riproviamo!!! 🙂

Per chi si è perso la prima vendita di t-shirt con il soggetto “Porta Romana e via Latina – All roads lead to Rome“, abbiamo voluto riproporla.

In aggiunta, una nuova vendita di t-shirt, canotte e felpe con stampa fronte/retro in una scelta più vasta di colori, e la riproduzione del logo dell’area archeologica di Aquinum.

Per visionare e prenotare la vostra t-shirt preferita, potete spulciare il nostro store su Teezily!

Curiosità. Il logo è stato realizzato prendendo ispirazione dalla foglia di edera riprodotta in un’iscrizione musiva disposta all’interno di una tabula ansata, rinvenuta nel settore occidentale dell’edifico termale.

E’ stato uno dei primissimi rinvenimenti effettuati diversi anni fa, e ci siamo così affezionati che l’abbiamo innalzato a logo di Aquinum.

Copertina

Aquinum. Scorcio del saggio di scavo. In primo piano la tabula ansata (luglio 2009).

Tabula ansata-01

Aquinum. Frigidarium. Iscrizione in tabula ansata. In basso a sinistra, la foglia di edera.

L’epigrafe, disposta su tre righe, sembrerebbe riferirsi ad un importante intervento edilizio che ha interessato l’edificio nel corso della prima metà del I secolo d.C.
 
Il testo può essere trascritto come segue:
C. Plotius Albanus, [- – -]
C. Mevius Fest[us]+[- – -]
In hoc o[pus– – -].
Per un approfondimento, è possibile consultare larticolo sui risultati preliminari di scavo.
Insomma: come non sostenere questo splendido e meraviglioso scavo archeologico? 😉
#supportus

Summer School in “Archeologia Area e Telerilevamento di prossimità con Sistemi Aeromobili a Pilotaggio Remoto (droni)”

Logo Summer School Drone colore
E’ disponibile nella sezione “Bandi e Concorsi” del sito Unisalento, l’Avviso di selezione pubblica per partecipare alla prima Summer School in “Archeologia Area e Telerilevamento di prossimità con Sistemi Aeromobili a Pilotaggio Remoto (droni)”.


Termine presentazione domande: 20 luglio 2015


Il bando è scaricabile cliccando su questo link.

In collaborazione con:

                          castrocielo                    università-salento_big_scritta_verticale                             logo_mibac_big

1st Archaeological Crowdfunding – Sostieni lo scavo archeologico di Aquinum2015

SOSTIENI LO SCAVO ARCHEOLOGICO DI #AQUINUM2015

Abbiamo avviato la prima campagna di crowdfunding per sostenere le spese per la ricerca archeologica. L’area di scavo restituisce ogni giorno tesori preziosi ed elementi utili alla comprensione del sito archeologico e dell’insediamento di Aquinum. Non vogliamo fermarci e vogliamo espandere sempre più l’area di scavo, e renderla fruibile a tutti.

Per fare questo abbiamo bisogno del TUO aiuto.

Clicca sul link www.teezily.com/aquinum-2015-via-latina adesso e prenota la TUA t-shirt. Disponibili tutte le taglie e in diversi colori e modelli, sia maschili e femminili, in edizione limitata per pochi giorni.

Acquistandola contribuisci e a sostenere le spese per la ricerca nell’antico sito archeologico.

Non dimenticarti di condividerla con i tuoi amici!

Suggerimento: se fate un acquisto insieme economizzate sulle
spese di spedizione. 😉

GRAZIE!!!!
_________________________________

The first crowdfunding of Aquinum’s project!

On sale the t-shirt of archaeological area!

Support ‪#‎Aquinum2015‬