Ancora rinvenimenti dallo scavo del pozzo

Anche se non ve ne diamo spesso notizia, le attività di scavo del pozzo nell’area delle Terme Vecciane di Aquinum, portate avanti da Roma Sotterranea, proseguono e con risultati sempre interessanti.

Oggi vi mostriamo alcuni dei ritrovamenti effettuati recentemente, rinvenuti a partire dalla quota -535 cm, dove è stato riscontrato un interro con numerosi frammenti di ceramica, ossa, chiodi, una lucerna, monete, vari frammenti di vetro tra cui alcuni riferibili ad un piatto e piccoli unguentari. E ancora: numerosi frammenti di piatti e contenitori in sigillata con bolli.

In relazione alle due monete, si tratta entrambi di assi battuti da Tiberio ma con l’effige del padre adottivo Augusto e la scritta DIVVS AVGVSTVS PATER, databili tra il 31 e il 37 d.C.

Abbiamo dunque ulteriori dati e datazioni che aggiungono informazioni alla ricostruzione storica del sito.

Le novità non finiscono qui: non perdeteci d’occhio! 😉