Riapertura area archeologica al pubblico post Covid-19

Siamo felicissimi di comunicarvi che riapriamo l’area archeologica per le visite al pubblico! 🎉

⭕ Per garantire il rispetto delle norme di sicurezza, ora più che mai è obbligatoria e indispensabile la PRENOTAZIONE.
Non saranno ammessi all’area archeologica visitatori sprovvisti di prenotazione.

📅 Quando: ogni weekend (sabato e domenica) fino a diversa comunicazione.
⏰ Orari: 9-12 e 16-18.40.
📞 Come: telefonare al numero 320 9216164.
🎟️ Costo: € 5,00 intero e € 3,00 ridotto, comprensivo di visita guidata a cura di ARS srls.

Nel frattempo stiamo preparando altre cose belle.
Teneteci d’occhio. 😉

#Aquinum2020

 

RIAPERTURA LUGLIO

Avviso riapertura cantiere luglio 2020

Ci abbiamo pensato e ripensato, ponderato e riflettuto, ragionato e confrontato, valutato e controllato.

Dal 1º luglio riaprirà il cantiere archeologico di #Aquinum ma in formato ridotto, anzi ridottissimo. 😔

Purtroppo non ci saranno i nostri amati studenti e laureati. Il team operativo della campagna estiva 2020 sarà composto da uno sparutissimo gruppo di archeologi (secolari 😅) che si occuperanno di proseguire le indagini in sospeso e risistemare il magazzino.

Questa modalità ci consente di non interrompere il ciclo di scavi archeologici ad Aquinum (cosa che non potremmo permetterci data la grande mole di lavoro in sospeso) e di mantenere nel contempo il rispetto delle norme di sicurezza sanitarie.

Auspichiamo di poter riaprire il cantiere autunnale con laureandi e laureati archeologi. 🤞🏼

Naturalmente, anche se in formato ridotto, porteremo avanti le indagini e vi aggiorneremo su tutto.

🚶🏻‍♂️ Restano ancora sospese le visite guidate, ve ne daremo notizia non appena saremo in grado di rendere fruibile l’area in sicurezza al pubblico.

Waiting for #Aquinum2020! ❤️

(Ph. Giovanni Murro)

L'immagine può contenere: montagna, nuvola, cielo, erba, spazio all'aperto e natura

Si riapre la stagione archeologica ad Aquinum con importanti novità

Con grande gioia e giubilo, abbiamo rimesso in moto la macchina archeologica ad Aquinum.

Sabato 28 maggio, nella cornice bucolica ciociara dello scavo aquinate, è stata inaugurata la VIII Campagna di Scavi Archeologici i quali prenderanno ufficialmente avvio agli inizi del mese di Luglio. In tale occasione, l’associazione culturale Lestrigonia ha organizzato la seconda edizione delle visite guidate animate, i cui temi scelti per quest’anno sono stati i “Ludii Gladiatorii” – ovvero l’Ars Dimicandi e le pratiche di allenamento dei gladiatori, e “In corpore sano”, l’arte della bellezza e del benessere ai tempi degli antichi romani.

Copiosa l’affluenza dei visitatori, i quali hanno assistito con interesse alla visita guidata per l’area archeologica, facendosi coinvolgere dalle attrazioni animate. Grande spazio è stato dato ai bambini che non hanno perso tempo a trasformarsi in piccoli gladiatori lasciandoci anche un gradito feedback sul nostro account Instagram (eh si, anche i piccoli sono su Instagram).

Bambini_IG

– L’intero album di foto e i video dell’Open Day, sono sulla nostra pagina Facebook! –

Ma quest’anno abbiamo una importante novità per la tutela e salvaguardia della nostra amata area archeologica: il noto brand Nestlè Vera del gruppo San Pellegrino, in occasione dell’avvio del nuovo impianto di imbottigliamento delle acque della sorgente Naturae, sito nel Comune di Castrocielo, ha deciso di entrare a far parte della nostra squadra.

Grazie all’appoggio economico fornito dal grande gruppo industriale, sarà possibile ampliare ed intensificare le attività di ricerca nell’area archeologica e provvedere al restauro e mantenimento delle antiche strutture romane. Non solo: il sito potrà essere aperto e fruito per tutto l’anno!

“Il complesso termale di Aquinum testimonia il profondo legame che questo territorio ha sempre avuto con l’acqua. Siamo quindi orgogliosi di contribuire in modo tangibile al recupero di questo luogo altamente simbolico, perché diventi motore di sviluppo per Castrocielo anche dal punto di vista turistico ed economico, creando un vero circolo virtuoso in grado di generare una crescita reale e condivisa sul territorio”.
(Stefano Marini, Direttore Business Unit Italia del Gruppo Sanpellegrino)

“Il Comune di Castrocielo si impegna ormai da anni in questo progetto, che richiede un considerevole impiego di risorse, perché crediamo fermamente nell’impatto positivo che la valorizzazione del sito archeologico potrà avere per il nostro paese e per tutta l’area. L’interesse che i cittadini e visitatori mostrano in occasione degli Open Day ci incoraggia a proseguire su questa strada, intrapresa da molto tempo insieme all’Università del Salento. Siamo felici che anche un grande Gruppo come Sanpellegrino, dopo aver scelto di investire su Castrocielo e sulla sua acqua, abbia sposato con entusiasmo questo progetto fornendo un importante contributo a un’iniziativa per noi centrale”.
(Filippo Materiale, Sindaco di Castrocielo)

“Il sito di Aquinum ci ha già svelato in sette anni tesori estremamente preziosi  e speriamo che altri ancora vengano alla luce grazie alla nuova campagna di scavi che sta per iniziare. Giornate come questa, in cui i visitatori hanno l’opportunità di ammirare da vicino le bellezze emerse fino a oggi, ci permettono di far comprendere la rilevanza storico-culturale di questo complesso e l’importanza del lavoro che insieme al Comune di Castrocielo e con il supporto di Nestlè Vera stiamo svolgendo per rendere pienamente fruibile a tutti questo eccezionale patrimonio”.
(Giuseppe Ceraudo, direttore degli scavi, Università del Salento)

Ci aspettano grandi novità quest’anno e si prospetta una stagione ricca di scoperte!!

Seguiteci sui nostri canali social per restare sempre aggiornati.